fbpx

“Mamma, oggi è arrivato a scuola un nuovo compagno che dice di essere di Zurigo. Nell’intervallo abbiamo provato a parlargli, ma i miei compagni ed io facciamo fatica a capirlo. Perché?”

Bonn, 10 agosto 2028

Mamma, oggi è arrivato a scuola un nuovo compagno che dice di essere di Zurigo. Nell’intervallo abbiamo provato a parlargli, ma i miei compagni ed io facciamo fatica a capirlo.

Perché?

Dove si parla la lingua tedesca? 1

Visto che anche i miei compagni facciamo fatica a capirlo, la maestra ha deciso di spiegarci dove si parla la lingua tedesca.

Per la prossima volta devo fare un tema con il seguente titolo:

Dove si parla la lingua tedesca? Elenca tutti i Paesi che conosci e alcune differenze che hai imparato.

Mi aiuteresti a farlo, mamma?

Non scriverò il tema al posto tuo, Jannis. Tu inizia a scrivere quello che sai. Poi lo correggiamo insieme.

Va bene, mamma.

Due ore dopo…

Mamma, ho finito il tema. Possiamo correggerlo?

Certo, figliolo. Fammi vedere.

“Da alcuni giorni è iniziata la scuola. Quest’anno abbiamo un nuovo compagno, Albert. I suoi genitori hanno dovuto trasferirsi per lavoro da Zurigo a Bonn. Quindi anche lui ha dovuto cambiare scuola.

Rispetto a me e ai miei compagni, Albert parla in modo diverso. Per noi, il suo accento è incomprensibile. E talvolta utilizza delle parole che non capiamo.

Per questo motivo, la maestra ha deciso di spiegarci dove si parla la lingua tedesca e come si può riconoscere la provenienza di una persona.

Il tedesco si parla principalmente in Germania, in Austria e in Svizzera. La Svizzera è però un caso particolare, perché non c’è un’unica lingua. Oltre al tedesco, parlato dalla maggioranza della popolazione, si parla anche italiano, francese e romancio.

Ho chiesto a mia mamma (che ha studiato queste cose all’università) che cos’è il romancio. La sua risposta è stata:

Dove si parla la lingua tedesca

Germania, Austria e Svizzera sono certamente i Paesi di lingua tedesca più conosciuti. Ma non sono gli unici posti in cui si parla tedesco. Infatti, solo per restare in Europa, il tedesco si parla anche in:

  1. Trentino-Alto-Adige;
  2. Alsazia;
  3. Lorena;
  4. Belgio;
  5. Lussemburgo;
  6. Liechtenstein;
  7. Slesia;
  8. Romania.

Alsazia e Lorena appartengono oggi alla Francia. Tuttavia, nei secoli non è sempre stato così. Essendo ricche di acciaio, queste zone sono sempre state zone contese sia dalla Francia sia dalla Germania. La Slesia si trova invece nel sud ovest della Polonia, dove una volta vivevano molti tedeschi.

Come ci ha fatto vedere Albert, il tedesco che parliamo noi in Germania è diverso da quello che si parla in Svizzera. Albert tende infatti a:

  1. mescolare il dialetto con il tedesco standard;
  2. pronunciare le parole che contengono ae, ue, ecc. così come sono scritte;
  3. pronunciare la “r” in parole come Ohr come se fosse una “a”.

Per noi qui in Germania, invece, il dialetto è una cosa e il tedesco standard un’altra cosa. E poi la “r” di Ohr è una “r” e non una “a”. 

Per questo io e i miei compagni facciamo fatica a capire Albert quando parla.”

Cosa ne pensi, mamma?

Bravo, Jannis! Hai fatto davvero un buon tema!

Grazie mille, mamma!

Voglio però aggiungere alcune cose:

  1. in alcuni dei posti che hai citato il tedesco è la lingua di una minoranza della popolazione. E quindi, il tedesco si parla più che altro in famiglia.
  2. Il tedesco si parla anche fuori dall’Europa. Ci sono infatti anche posti come gli Stati Uniti, il Brasile, la Namibia o il Paraguay, in cui ci sono persone che parlano tedesco. Si tratta di discendenti di persone che nei secoli si sono trasferite in questi Paesi.
  3. In tutti i Paesi che hai citato, il tedesco che si parla è diverso da quello che si parla qui in Germania. Per questo gli studiosi parlano di pluricentrismo del tedesco

Mamma, potresti raccontarmi qualcosa in più in merito?

Certo, Jannis. Ma lo farò la prossima volta. Ora vai a giocare!

Va bene, mamma. Grazie mille dell’aiuto!

Prego!

Chi Sono

Dove si parla la lingua tedesca? 2

Germanista, traduttrice (tedesco - italiano o inglese-italiano) e insegnante di tedesco come lingua straniera.


Ha pubblicato il libro Deutschlandismen in den Lernerwörterbücher presso la casa editrice Peter Lang e ha frequentato il dottorato presso l'Università di Duisburg-Essen con il Prof. Ulrich Ammon.


Con il presente blog, Chiara aiuta gli italiani che desiderano trasferirsi in Germania a imparare il tedesco e a integrarsi in Germania.

Condividi