Amazon offre una grande varietà di programmi per venditori, acquirenti e produttori. Qui di seguito troverete una lista di tutti i programmi di Amazon ordinati in base al target.

Programmi di Amazon per produttori

Per i produttori Amazon offre i seguenti programmi:

 

1. Amazon Vendor Programme

Il programma per produttori più conosciuto è il Vendor Programme di Amazon, pensato per produttori di prodotti di alta qualità o di prodotti della classe di prezzo più bassa. Amazon identifica i prodotti di venditori con un account nella Amazon Vendor Central con l’etichetta venduto e spedito da Amazon. In tal modo, quindi, questi prodotti sono “proprietà” di Amazon, anche se non vengono prodotti direttamente da Amazon. I produttori sono quindi fornitori di Amazon.

Soprattutto parlando con venditori cinesi su LinkedIn, spesso mi viene chiesto: Chiara, potresti aiutarmi ad aprire un account nella Vendor Central per Amazon.com, .co.uk, .de, ecc.? La risposta a tale domanda è: NO. Il motivo del mio diniego NON è che non ho voglia o che non so come si faccia. La ragione per cui non posso aiutare È infatti che l’apertura di un account Vendor NON dipende dalla volontà della singola persona ma da Amazon stesso. Infatti, il programma Amazon Vendor è un programma premium di Amazon e quindi Amazon stesso decide quali aziende possono diventare suoi fornitori o meno. Per questo motivo, quindi, l’apertura di un account Vendor può avvenire soltanto dopo aver ricevuto un invito da parte di Amazon. Questa è la differenza principale tra un account sulla Amazon Vendor Central e un “semplice” account sulla Amazon Seller Central (per approfondimenti sulla Amazon Seller Central vedi qui). Un account Vendor si distingue da un account Seller non solo per quanto riguarda il target. Le piattaforme Amazon Vendor Central e Amazon Seller Central si distinguono infatti anche nelle funzionalità (la partecipazione a determinati programmi di Amazon è possibile soltanto con un account nella Vendor Central), nei termini di pagamento (i fornitori di Amazon hanno termini di pagamento più favorevoli rispetto ai venditori) e nel marketing (siccome i prodotti vengono venduti e spediti da Amazon, i produttori possono approfittarsi della fama di Amazon).

Sicuramente ora vi starete chiedendo: che cosa devo fare per avere una possibilità di aprire un account nella Amazon Vendor Central? Per ottenere l’invito ad aprire un account su Amazon Vendor Central dovete innanzitutto avere un account nella Amazon Seller Central. Chi rispetta tutte le condizioni di Amazon, ha una quota di resi molto bassa e riesce ad avere buoni profitti dalla vendita di propri prodotti può sperare di ricevere un invito alla partecipazione al programma Amazon Vendor. Per alcune categorie, ovvero i quotidiani, è tuttavia possibile fare richiesta di partecipazione al programma Amazon Advantage. Dettagli in merito si trovano nel paragrafo successivo.

 

2. Amazon Advantage

Recentemente, Amazon ha iniziato il programma Amazon Advantage per aiutare soprattutto gli editori a fornire i propri prodotti ai clienti entro 24 ore. I produttori inviano i propri prodotti ad un magazzino di Amazon che si occupa poi della spedizione e dei resi. Requisito necessario per la partecipazione al programma Amazon Advantage è un account nella Amazon Vendor Central. Soltanto in questo caso è possibile richiedere qui l’apertura di un account nella Amazon Seller Central: https://advantage.amazon.de/gp/vendor/sign-in?ie=UTF8&originatingURI=%2Fgp%2Fvendor%2Fmembers%2Fhome

3. Amazon Vine

Uno dei programmi più importanti della Amazon Vendor Central è Amazon Vine. In questo modo i produttori possono far recensire i loro prodotti dai clienti prima di immetterli sul mercato. Il programma aiuta quindi ad acquisire una migliore visibilità da parte dei clienti. Per questo motivo l’account nella Amazon Vendor Central è particolarmente prestigioso.

 

 

4. Amazon Handmade

Nel caso di prodotti realizzati a mano avrete la possibilità di utilizzare il programma Amazon Handmade per pubblicizzare i vostri prodotti. Per partecipare a questo programma, i prodotti devono essere prodotti a mano da voi o da uno dei vostri collaboratori. Per partecipare a questo programma non sono previste commissioni. L’iscrizione avviene tuttavia su invito da parte di Amazon, il quale si occuperà della spedizione dei vostri prodotti. Per questo motivo i prodotti vengono identificati con l’etichetta Prime. Vedi https://services.amazon.de/handmade.htm?ld=AZDEHNDFooter

Tramite il programma Amazon Handmade potrete vendere in tutta Europa prodotti personalizzati. Su richiesta è inoltre possibile vendere prodotti realizzati a mano su Amazon.com.

 

 

 

Programmi di Amazon per venditori

Il primo passo per iniziare a vendere su Amazon è l’apertura di un account sulla Amazon Seller Central. Probabilmente ora vi chiederete: L’account sulla Amazon Seller Central è gratuito? La risposta a tale domanda è NO, anche se Amazon offre diversi prezzi per diversi target. Perché? Aprendo un account sulla Amazon Seller Central dovete indicare se siete dei privati o se avete una vostra azienda. Nel primo caso avrete la possibilità di aprire un account con soli pochi cents e una commissione su ogni prodotto venduto e di vendere i vostri prodotti in tutta Europa, ovvero su Amazon.de, Amazon.it, Amazon.co.uk, Amazon.fr e Amazon.es. Nel secondo caso, invece, avrete un canone mensile di 39 EUR + IVA (e commissioni su ogni prodotto venduto). In tal caso potrete vendere i vostri prodotti a livello globale, ovvero anche su Amazon.com, Amazon.ca, Amazon.com.mx, Amazon.cm, Amazon.jp e Amazon.in).

Indipendentemente dal proprio profilo, in qualità di venditore si hanno diverse possibilità, come per esempio:

 

1. Fulfillment by Merchant (Amazon FBM)

All’apertura di un account sulla Amazon Seller Central si prende parte automaticamente al programma Fulfillment by Merchant. Ciò significa che dovete occuparvi voi stessi della vendita e della spedizione dei vostri prodotti. Dovete quindi avere un magazzino e investire nella logistica. E ciò significa – soprattutto all’inizio della vostra attività – un grosso onere lavorativo.

 

2. Fulfillment by Amazon (Amazon FBA)

Il programma più conosciuto della Amazon Seller Central è il cosiddetto Fulfilment by Amazon.

Con il programma Amazon FBA affitterete una parte di un magazzino di Amazon e invierete direttamente da lì i vostri prodotti. Ciò è un vantaggio soprattutto all’inizio della vostra attività o se volete vendere all’estero perché non dovrete avere un magazzino e non dovrete occuparvi della spedizione. Questi prodotti sono contrassegnati – esattamente come nel caso del programma Amazon Handmade – con l’etichetta Prime.

Probabilmente ora vi chiederete: dove si trova il magazzino di Amazon? E quali svantaggi ha questo programma per me venditore? Se volete partecipare al programma Amazon FBA dovete anche scegliere a quale magazzino di Amazon volete inviare i vostri prodotti. La cosa migliore è tuttavia scegliere un magazzino nel Paese dei vostri clienti, perché in tal modo non ridurrete solo i costi di spedizione, ma anche i tempi di consegna. Siete dei venditori italiani che per es. vogliono vendere in Germania? Se volete ridurre i vostri costi fissi, vi consiglio di affittare una parte di un magazzino di Amazon in Germania.

Il programma Amazon FBA ha però anche degli svantaggi. Scoprite nel mio articolo I problemi di Amazon FBA e come risolverli, quali sono gli svantaggi di Amazon FBA e come potete superarli.

 

3. Amazon Business

La Seller Central di Amazon offre inoltre un programma, chiamato Amazon Business, esclusivamente pensato per venditori che desiderano vendere i propri prodotti ad altre aziende (B2B). In tal modo avrete quindi il vantaggio di poter offrire ai vostri clienti B2B il pagamento tramite fattura e la spedizione gratuita per ordini a partire dai 29 EUR. Inoltre, con Amazon Business potrete cercare “prodotti venduti a prezzo netto e trovare venditori che mettono a disposizione nel download ricevute con IVA dichiarata” (https://www.amazon.de/Amazon-Business-%C3%9Cbersicht/b?ie=UTF8&node=14154536031).

 

 

4. Servizio IVA di Amazon

Per fare in modo che soprattutto i principianti e i venditori stranieri non abbiano problemi con le autorità statali per quanto riguarda l’imposta sul valore aggiunto (IVA), Amazon ha sviluppato un programma per organizzare le vostre fatture e le dichiarazioni IVA annuali. Ulteriori informazioni sono disponibili qui:  https://services.amazon.de/programme/umsatzsteuer-services-bei-amazon.html?ref=DE_footer_VATAMZN/a>

 

 

5. Amazon Payments

Con il pulsante “Amazon Pay”, i venditori possono offrire ai clienti la possibilità di pagare gli acquisti con i dati del conto corrente inseriti nell’account di Amazon. Il vantaggio per il venditore è che, nel caso di problemi con il cliente, egli può usufruire della protezione di Amazon.

 

6. Ulteriori programmi di Amazon

Oltre ai programmi sopra elencati, Amazon offre ai venditori anche i seguenti programmi: Amazon Renewed per vendere prodotti usati o come nuovi, Amazon Print on Demand per gli editori, Amazon Affiliate per i blogger o i webmaster che vogliono guadagnare consigliando prodotti di Amazon sulla propria pagina web, e Amazon Custom. Tramite quest’ultimo programma potrete offrire ai vostri clienti prodotti configurabili in base ai loro desideri (https://services.amazon.de/programme.html).

 

 

 

Programmi di Amazon per acquirenti

Ai clienti Amazon offre i seguenti programmi:

 

1. Amazon Prime

Il programma di Amazon per acquirenti più conosciuto è Amazon Prime. Attraverso questo programma vengono venduti prodotti di venditori che partecipano al programma Amazon Handmade o Amazon FBA. Con un canone annuale di 69 EUR, i clienti hanno la possibilità di ricevere i loro acquisti direttamente il giorno successivo. La quota di iscrizione ad Amazon Prime contiene inoltre Amazon Prime Video, Amazon Prime Music e Amazon Prime Foto, oltre ad altre offerte premium e Twitch Time, un programma per ricevere giochi gratuiti ogni mese.

 

 

2. Amazon Echo Fresh / Echo Dot

In alcune città tedesche, Amazon offre la possibilità di acquistare giornalmente – tramite l’assistente virtuale Alexafrutta e verdura fresca.  Recentemente, il programma Amazon Echo Dot è stato lanciato anche in Italia (vedi https://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2018-10-19/arriva-alexa-italia-voce-amazon-entra-nostre-case-150440.shtml?uuid=AEz9s9RG

 

 

3. Amazon Payments

Se i clienti hanno inserito le loro coordinate bancarie nel loro account di Amazon, essi hanno la possibilità di pagare con i dati del conto nel proprio account di Amazon non solo sulle pagine di Amazon ma anche su pagine web esterne con il pulsante “Amazon Pay”. In questo modo, quindi, Amazon si avvicina al suo concorrente PayPal. Se un cliente vuole restituire prodotti difettosi o che non rispondono alle loro richieste, grazie alla cosiddetta Garanzia dalla A alla Z (una garanzia per i clienti di Amazon), possono ricevere il rimborso completo dell’importo pagato direttamente dal venditore.

 

 

Conclusione

Con il presente articolo ho cercato di stilare una lista completa dei programmi di Amazon per i produttori, i venditori e i clienti. Il gigante dell’e-commerce inventa però sempre nuovi programmi. Per questo non è possibile garantire completezza e correttezza delle informazioni.

Ho descritto male o dimenticato qualche programma? Allora non esitate a contattarmi! Alla prossima!